L'Under 18 sbaglia l'approccio e crolla davanti alla Serteco

Troppo brutta per essere vera. La serata delle ragazze dell'Under 18 di coach Yuri Valente finisce con un pesante scivolone di fronte alla forte Serteco, con parziali che poco lasciano all'immaginazione: 25-8, 25-9 e 25-17 in favore delle padrone di casa.

 

«Non ho quasi parole per descrivere questa partita - ha commentato coach Valente al termine della gara - 

Di tutte le mie giocatrici salvo solo Mariscotti, l'unica che si è data da fare, e i due centri nuovi, dai quali sarebbe assurdo pretendere chissà cosa visto che sono appena arrivate. Alessia poi ci ha messo due o tre muri ma da tutte le altre è arrivato davvero poco. Questa non è la squadra che voglio allenare io, non è la squadra che ho allenato e non è certo la squadra con cui ho giocato fino ad oggi. Con questo atteggiamento non si va da nessuna parte, ne' in Serie D ne' in Under 18. Fra l'altro, Serteco è scesa in campo senza la sua giocatrice più forte ma noi, semplicemente, non siamo nemmeno andate in palestra. So benissimo che quella di stasera non era certo la partita nella quale potevamo ragionevolmente aspettarci di fare punti utili per la classifica, vista la forza delle avversarie, ma con questo atteggiamento non si fanno punti nemmeno con squadre più alla nostra portata. Questo è poco ma sicuro. Che dire? Speriamo di riprenderci venerdì e poi sabato per la partita della Serie D».

Scrivi commento

Commenti: 0