Under 18 ko contro VGP. Coach Valente: «Ho visto la grinta che volevo. Il risultato? Conta poco»

Una sconfitta che non fa poi così male, quella patita ieri sera dalle ragazze dell'Under18 femminile di Yuri Valente contro il VGP. Presentatesi a ranghi purtroppo ridottissimi, le giovani gialloblù hanno sfoderato infatti una prestazione "con le unghie e con i denti", dando filo da torcere alle quotate avversarie.

 

«Abbiamo giocato una partita spettacolare - commenta coach Yuri Valente - Eravamo in 7 contate, con una sola riserva e le ragazze hanno tirato fuori una grande prestazione contro un VGP che, secondo me, potrà arrivare in alto. Agonismo alle stelle, bei colpi in attacco e bellissime difese. Alla fine, abbiamo ceduto per 26-24, 25-22 e 25-21. Specialmente nel primo set, però, se fossimo riuscite a metterci un po' più di cattiveria nelle ultime battute, potevamo anche chiuderlo noi il set e allora non so davvero che piega poteva prendere la partita. Il nostro problema, però, era che essendo solo in 7 non ho potuto fare cambi nel momento di calo, specialmente nel secondo set quando siamo andate sotto di 6/7 punti, anche se poi alla fine l'avevamo quasi recuperata. Siamo arrivate al terzo set stanche, mentre loro con qualche cambio in più hanno potuto rifiatare. Però una partita bellissima da parte delle ragazze, con la grinta che voglio sempre vedere e che ci serviva proprio, dopo la sconfitta della Serie D di sabato. Questa è anche la stessa grinta che ci servirà domenica contro il Casarza, quindi sono davvero molto contento perché, come ho detto anche alle ragazze, per me il risultato conta proprio poco».

Scrivi commento

Commenti: 0