Bene il doppio esordio in Coppa Liguria per la Subaru Olympia di coach Valente

Buone indicazioni dal doppio esordio in Coppa Liguria delle nostre ragazze della Serie D della Subaru Olympia Volley allenate da coach Yuri Valente. Domenica, nella prima gara contro Paladonbosco, le gialloblù hanno portato a casa il match per 3-0 (25-23, 25-23 e 25-14 i parziali), scendendo in campo con tutti gli effettivi a disposizione del tecnico e con un ampio minutaggio per tutte le ragazze.

 

Nel secondo match di giornata, contro VGP, sconfitta invece per 2-1 (27-25, 21-25 e 25-23) in una gara in cui, forse, è mancata un pizzico di cattiveria agonistica alle nostre ragazze. Coach Valente però si dice comunque soddisfatto della crescita della squadra: «Sono davvero contento di quello che ho visto fare in campo alle mie ragazze - ha detto a fine gara - Abbiamo fatto qualche esperimento tattico e contro una squadra esperta e capace come il Vgp c'era il rischio di pagare qualcosa. Forse l'unico rammarico è di non aver avuto quel pizzico di cattiveria in più in difesa come invece hanno saputo fare le nostre avversarie. Ma va bene così, si può sempre migliorare ma la strada intrapresa è quella giusta».

 

Già domani comunque le ragazze di coach Valente torneranno in campo per una gara amichevole che le vedrà impegnate alle 20.30 a Quezzi contro il Santa Sabina, avversaria che si ritroveranno anche nel prossimo girone di campionato di Serie D. «Dmenica in Coppa Liguria ho visto una squadra in grossa crescita - ci spiega la palleggiatrice gialloblù Valentina Rossi - che a differenza di quanto accaduto nell'ultimo torneo, è riuscita ad uscire dalle difficoltà non sommando errore ad errore. Un grosso miglioramento in un periodo di tempo relativamente breve, quindi. Da questa squadra mi aspetto soprattutto tanta voglia di fare, tanta determinazione nel prendere tutto ciò che tutte noi ci meritiamo, per quanto lavoriamo in palestra e per quanto lo staff e anche alcuni genitori si impegnano, nel seguirci e nel cercare di migliorarci. Domani un'altra amichevole dalla quale mi aspetto molto, perché lavoriamo tanto in palestra e quindi mi aspetto una bella partita. Il campionato? Spero che ci aspetti una serie superiore ma stiamo comunque costruendo un bellissimo gruppo e tutto quello che verrà, alla fine, sarà ben accetto. Noi puntiamo all'obiettivo minimo, che è la salvezza. Poi tutto quello che verrà in più sarà quello che ci saremo guadagnate con le unghie e con i denti. Mi aspetto poi di veder crescere tante giovani e, per quanto possibile, di dare il mio contributo in questa crescita».

Scrivi commento

Commenti: 0